Jannis Kounellis

Senza titolo
senza titolo

Le ripetizioni degli oggetti nelle opere di Kounellis sono un tema ricorrente. Le ripetizioni sono i fatti della vita che vediamo attorno a noi, e che Kounellis rileva la loro drammaticità intrinseca. Tutto questo lo fa con una scenografia dove vengono utilizzati grandi spazi da riempire con oggetti diversi che si ripetono. Gli oggetti sono i più svariati : da arnesi di lavoro, corde che legano altri oggetti, ganci che drammaticamente possono esibire carne macellata , cavalli docili legati ad un gancio che mangiano o riposano, ecc. In queste presentazioni quasi sempre drammatiche, si scorge il passare della vita dell’uomo.